UN CAPPELLO PER L’AUTUNNO

Siamo a Novembre e per quanto io ami questo mese, fa sempre troppo freddo per i miei gusti (qui a Milano almeno) . Le temperature scendono e così i cappotti leggeri non bastano più, le sciarpe diventano di lana e ogni tanto ci stanno anche i guanti.. diciamo che l’inverno è proprio alle porte! E' arrivato il momento di coprirsi davvero, dalla testa ai piedi, senza però dimenticare lo stile. Questo fantastico accessorio sarà di grande aiuto per questa stagione, perchè ci farà sentire coperte, protette dall'eventuale sole autunnale e allo stesso tempo stilose al punto giusto. Non c'è outfit che non possa migliorare anche solo con un bel cappello.

Ne esistono di tante, tantissime tipologie ma io ho selezionato solo alcuni modelli per voi, concentrandomi sui miei preferiti, versatili e adatti a quasi tutte.
Se non sapete ancora quale modello vi dona di più, provate ad immaginarvi con i cappelli elencati di seguito e poi andate a provarli nei negozi; ce ne sono per tutte le tasche e di tutti i materiali, osate con i colori autunnali e soprattutto non abbiate paura di sentirvi osservate.. non è sempre un male!

Pronte per dare un tocco di classe al vostro outfit autunnale?

1. BORSALINO (O FEDORA)

Il primo modello di cui vi parlo è il più famoso in assoluto. Avete presente il cappello che spesso si vede indossato in foto in bianco e nero da Humphrey Bogart? E’ proprio lui, è il classico cappello maschile chiamato inizialmente Fedora che, nel tempo e dopo il grande successo che riscosse, prese il nome dal cappellaio che lo creò. Ecco così che anche noi tutti oggi lo conosciamo come Borsalino, grazie anche al grande brand italiano del settore, conosciuto in tutto il mondo.
Questo modello è stupendo anche se trasportato nel guardaroba femminile, perchè dona subito stile anche ai look più casual ed è il ‘tocco in più‘ se si vuole osare un pochino, ma senza strafare.


2. TRILBY

Il secondo modello è molto simile al precedente ma diverso in qualche piccolo dettaglio: è leggermente inclinato sul davanti e alzato nella parte dietro, ed ha la falda più stretta e rigida rispetto al ‘Borsalino’. 
E’ stilosissimo come il primo, perfetto abbinato ad un look elegantino, ad un bel cappotto o ad una gonna maxi e plissettata.
Nelle versioni femminili il Trilby ha spesso la parte inclinata su un lato invece che sul fronte, il che lo rende se vogliamo, ancora più sexy.


3. CLOCHE

Il modello Cloche ci riporta subito agli anni ’20. E’ il cappello femminile retrò per eccellenza, quello di Angelina Jolie in ‘The Changeling’ per intenderci. Non è adatto a tutte, sta bene se avete un bel taglio di capelli che incornicia il viso asciutto, e fidatevi, non appena lo indosserete tornerete indietro al fascino vintage che solo questo cappello sa donare. Non per tutte, soprattutto se non amate lo stile vintage.
 


4. BASCO

Il classico cappello da pittore, dal tocco parigino senza tempo, che rende chic anche un look più normale. Lo charme che dona questo modello è inestimabile, soprattutto a chi è esile e minuta, e ama vestire ‘minimal’. Il must have è quello nero, ma nelle mille varianti di grigio e anche con un tocco di rosso, risulta sempre davvero elegante e versatile. Perfetto per un total look alla parisienne.
 


5.COPPOLA (O NEWSBOY HAT)

E’ letteralmente il cappello del ‘ragazzo che consegna i giornali’,  un accessorio che in origine apparteneva al guardaroba maschile, ora lo ritroviamo anche in quello femminile. E’ adatto alle donne con il taglio corto di capelli, dai tratti decisi, ma anche chi ha il viso tondeggiante potrà permetterselo. Dona subito stile ma ci vuole molta personalità per poterlo indossare, e non meno importante, l’outfit giusto. E’ un attimo rovinare tutto con un accessorio ‘stonato’. Per quando si vuole osare con un look un po' androgino, ma senza esagerare.


6. BERRETTO

Il Berretto, di lana o di cotone che sia, è davvero trasversale: lo possiamo abbinare ad look chic o ad uno ‘street style’ e l’effetto sarà riuscitissimo in entrambi i casi. Addirittura anche in una sera particolarmente fredda lo si può abbinare ad un bel cappotto elegante, senza rovinare in nessun modo l’outfit. Lo possono indossare davvero tutte ed essendo un accessorio simpatico, si può osare anche con le applicazioni, i ‘pon pon’ o con il colore. Date il vostro meglio per incorniciare il viso in maniera perfetta, senza molto sforzo.


7. CAPPELLO TESA LARGA

Questo è davvero il mio preferito, da vera diva, che però in poche hanno il coraggio di indossare. Un amico perfetto per i giorni più freddi e anche per quelli assolati, perché con la sua tesa larga protegge da tutto. Dona molta sensualità, soprattutto se abbinato ad un bel rossetto rosso o burgundy. E’ stupendo nella versione nera, adatta davvero a tutti gli outfit.
Normalmente ha la cupola arrotondata, anche se esistono versioni che richiamano il modello fedora, con due leggere 'pizzicotti' in cima. Se non siete altissime non fa per voi, ma ormai sapete bene che questo non è più un problema insuperabile: un bel paio di tacchi molto alti faranno in modo di aggirare l’ostacolo, così che anche voi possiate sentirvi bellissime con questo accessorio importante, anche senza l’aiuto di madre natura.

 

Questi sono i miei cappelli preferiti, che vi consiglio di provare prima di acquistarli. Sono certa che renderanno il vostro autunno/inverno più stiloso che mai.
Ricordate: che sia grande, piccolo, ingombrante, appena accennato, funzionale o meno, quel che conta del cappello è ‘come lo si porta’ : ragazze, l’ATTITUDE è tutto!
Se invece non vi piace proprio o se non vi sentite voi stesse con nessun modello, lasciate perdere.

Non siamo tutte uguali, per fortuna!

IL TOCCO IN PIU' PER COMPLETARE UN OUTFIT POTREBBE ESSERE PROPRIO UN CAPPELLO!

IL TOCCO IN PIU' PER COMPLETARE UN OUTFIT POTREBBE ESSERE PROPRIO UN CAPPELLO!


Alla prossima,
Jo