TAKE YOUR TIME

h 7.17 di sabato 10 giugno 2017

3 mesi e 20 giorni di 'polpettina' (Ludovica s'intende) e io riprendo a correre dopo un anno e poco più. 

Mi alzo dal letto di colpo, prima di cambiare idea, e quello scatto mi sembra quasi di averlo sognato. Mi preparo, rispolvero Nike da corsa quasi dimenticate e una T-shirt che usavo quando andavo in palestra.. 10 kg fa ormai.
Saluto e dico 'io vado a correre, chiama se hai bisogno' come se fosse la cosa più normale della terra, ed esco, prima di riuscire a scorgere lo sguardo fiero di mio marito. Non sono ancora pronta per quello, me lo godrò al rientro.

Non mi sembra vero, ho adrenalina in corpo e anche paura di non farcela, non so quale più dell'altra. E il primo passo è il più difficile dell'ultimo anno. È carico di tanti desideri, vecchi e nuovi, di aspettative e di notti insonni. Pesa 10 kg in più e le gambe sembrano quelle di una bambina che ha imparato l'altro ieri a camminare. Quel passo è davvero carico. Carico di paure e di voglia di tornare ad essere quella di prima, pur sapendo di avere una vita completamente diversa. E tutti questi sentimenti e tanti altri, mixati insieme e shakerati. 

Il primo passo però è anche il più bello. E da' il via ad altri passi, e ad altri mille pensieri che, in ordine sparso, decidono di venirti a trovare. 

"Era ora, eh..

Non mi sembra vero di essere qui a correre.

Chissà se la Ludo dorme.

Ma certo che dorme.

Mamma mia ho già il fiatone. 

Ma come facevo prima? 

Tranquilla, riprenderai la tua falcata prima di quanto pensi.

Questo è un giorno da ricordare. Me lo segno quando arrivo a casa.

Che fame.

Bella la luce del cielo a quest'ora, da quanto tempo non la vedevo. Da mai.

Prenditi il tuo tempo per ritornare in forma.

Comunque andare a correre l'avevo sottovalutato.

Sto proprio bene.

Speriamo di reggere almeno mezz'ora.

Si dai, ora però cammino.

Chissà questi che mi vedono che cosa pensano.

Vabè, ma anche chissene frega.

[..]"


Dopo tanto, sono fiera di me, ho trovato la spinta per fare qualcosa solo per me, per dedicarmi e vivere un momento tutto mio. E proprio con questo presupposto un anno fa decisi di aprire il mio sito. Per condividere con altre persone il mio pensiero e per poterle aiutare a diventare la miglior versione di loro stessi, come stavo facendo io, con tanti sacrifici. (E dare qualche giusta 'dritta' in fatto di moda.)

Ora, dopo un anno di 'stop' forzato e una gravidanza alle spalle è tutto un po' diverso. Il tempo da dedicare a me stessa è ridotto all'osso, il fisico (per ora) non è più quello di prima e non reagisce allo stesso modo, la dieta sembra impossibile. Quindi ho deciso che mi prenderò del tempo, quello che mi serve, ma che ce la farò. Tornerò ad essere la miglior versione di me stessa.

Intanto ho ricominciato a scrivere, ed è già qualcosa.

Stay tuned, I'm back.
Jo