IL VELLUTO E' TORNATO

Uno dei must di questo Autunno/Inverno è certamente il velluto ed in particolare nel color Burgundy, un colore sofisticato, portabile da tutte e abbinabile a molti altri colori (non tutti e non tutti insieme!).

 Non vi preoccupate, anche io ero scettica riguardo a questo tessuto, perché facile da considerare ‘old style’, soprattutto se abbinato ad altri ugualmente pesanti o dalle trame ‘granose’.
Mi sono ricreduta solo dopo un’attenta ricerca..Se è tornato di gran moda ci sarà un motivo e, in questo caso, anche più di uno.
Di tutte le versioni esistenti (devorè, froissè, courduroy, soprarizzo, jaquard..) quella che preferisco è sicuramente quella liscia, caratterizzata dal classico ‘pelo rasato e fitto’ (velluto unito), dall’aspetto lucido e opaco allo stesso tempo e dalla sua inconfondibile ‘mano morbida’.

Il tessuto si presta benissimo per un 'total look' per le più grintose, che conferirà loro subito un aspetto più ‘nobile’, senza sembrare però ‘demodè’.
Per sdrammatizzarlo potreste scegliere un ‘mini dress’, magari abbinato ad un 'ankle boot' che rende tutto l’outfit più ‘strong’  e giovane.
 

Il pezzo forte da avere in velluto è sicuramente il 'blazer': portato con dei pantaloni classici e una camicia bianca risolve un perfetto ‘look da ufficio’ senza cadere nella banalità; con una camicetta in fantasia potrebbe finire un look da sera, vista l’eleganza innata del tessuto stesso; strepitoso anche con una gonna lunga plissettata o dei ‘panta palazzo’ di un altro tessuto, molto attuali e da tutti i giorni, ma attenzione alla vestibilità del blazer: deve essere ‘accostata’ (quasi aderente) per contrastare con l’ampiezza della parte sotto.
 

I pantaloni li troviamo spesso ‘courduroy’ (a costine), come quelli dei nostri nonni o papà di qualche tempo fa (se non li hanno buttati, ditegli di tornare ad indossarli: saranno super fashion anche loro senza spendere un euro!), ma per noi donne, anche in versione liscia sono bellissimi, molto fluidi e, se a vita alta, donano alla figura un’eleganza naturale, senza bisogno di grandi sforzi.
Che siano a palazzo, a zampa o con coulisse in vita il mio consiglio è sempre lo stesso: indossateli di giorno per non passare inosservate (non quando piove magari, il velluto bagnato è davvero insopportabilmente pesante) e di sera per qualsiasi occasione: dalla cena con il vostro ‘lui’ all’aperitivo con le amiche: l’effetto ‘wow’ è assicurato!
 

Se non ve la sentite ancora di osare e preferite andarci piano con questa ‘tendenza ritrovata’, allora vi consiglio di partire da un accessorio.
La borsa per esempio è un ottimo punto di partenza, per la sera è davvero quel tocco chic che mancava al vostro outfit ‘total black’.
Se di giorno non dovete portarvi in giro ‘la casa’ (come capita a molte di noi), allora potete cercare una misura di ‘Velvet Bag che vi sia funzionale senza essere troppo ingombrante e pesante. Ricordate di non appoggiarla per terra o su superfici non pulite perché il tessuto è molto delicato, soprattutto se realizzato in seta, come in origine.


Le scarpe in velluto sono un tocco glamour che potrete abbinare a molti outfit che già avete nell’armadio.
Con un abitino da sera o da cocktail i sandali con il tacco largo sono la ‘fine del mondo’, con un paio di jeans le ‘decolletè’ rendono più 'stiloso' il vostro look da giorno, e per la sera i ‘cuissardes’ con degli shorts saranno l’accessorio di tendenza che farà invidia a tutte, soprattutto a chi non se lo può permettere (fate attenzione però che l’insieme non risulti troppo volgare).

Il 'burgundy' non vi convince o credete che non vi stia bene? Ecco delle valide alternative per l’autunno/inverno in arrivo, che potrete abbinare e sfoggiare senza paura.

Il verde è per le più sicure, ma c'è da dire che in questo tessuto è davvero stupendo in ogni versione: smeraldo, ‘militare’ o ’bottiglia’.

Il blu è elegante tanto quanto il 'color vinaccia' ma fa ovviamente parte dei colori freddi, quindi va bene solo a chi ha l’incarnato adatto a queste tonalità. Le varianti più sofisticate sono quelle  ‘blu notte, ‘carta da zucchero e ‘blu cobalto …a voi la scelta.

 

Il mio ultimo consiglio è quello di fare attenzione alla vestibilità, in ogni caso: il velluto allarga quindi meglio prendere una vestibilità accostata o addirittura oversize, per evitare l'effetto stretch o aderente, che proprio non si presta a questo tessuto e vi farà sembrare più 'grosse' (orrore!).

E da oggi sono sicura che con questo ‘velvet touch il vostro guardaroba non sarà più lo stesso!

Buon week end girls,
Jo