I PRIMI 10 'MUST HAVE'

Sia che siate delle compratrici compulsive alla ‘Becky Bloomwood’,  amanti dello ‘shopping sfrenato’, che vi fa tornare a casa con sacchetti di ogni tipo e grandi sensi di colpa, sia che preferiate lo ‘shopping parsimonioso’ e quindi ponderate bene le vostre scelte e ci mettete una vita a scegliere anche solo una t-shirt bianca, ecco ragazze, allora questo post fa al caso vostro.
Sì, perché scommetto che in entrambi i casi, quando si tratta di uscire non avete mai ‘nulla da mettere’.

Ma come si può evitare di trovarci nuovamente in questa situazione? Come si fa ad avere sempre tutto nell’armadio senza essere costantemente al verde? E come fare a capire in che cosa vale davvero la pena spendere?
Nella moda ci sono poche regole da seguire e molte da infrangere, ma sicuramente uno dei suoi capisaldi è questo: se dovete spendere, fatelo per qualcosa di intramontabile e che duri nel tempo. Quindi, per le basi del vostro guardaroba, optate per capi classici e di ottima qualità.
Avrete così sempre qualcosa da mettere perché il vostro armadio sarà composto da capi basic e semplici, ma allo stesso tempo classici ed eleganti, ai quali potrete abbinare accessori ogni volta diversi. Vi sembrerà di avere sempre qualcosa di nuovo da mettere, senza sentirvi in colpa per aver speso troppo. 

Di seguito una mia personale lista, adattabile a qualsiasi guardaroba femminile, per far sì che si passi dal ‘compro quello che mi piace’ al ‘compro ciò di cui ho davvero bisogno’.
E una volta che avrete tutti questi must have, vi potrete sbizzarrire regalandovi anche qualche 'fuori programma'.

Intanto cominciate a spuntare dalla lista ciò che avete già (ricordate, intramontabili e di ottima qualità) e, con ciò che vi manca, fate un elenco che vi porterete nella borsa d’ora in poi, per le prossime sessioni di shopping. Vi aiuterà a non spendere denaro prezioso in capi che poi metterete solo una volta nella vita, e soprattutto a gettare le basi per un guardaroba versatile e funzionale, perfetto per ogni occasione.

Pronte? Ecco i 10 capi che non possono mancare nel vostro armadio e che, nel caso non li abbiate ancora, meritano un investimento maggiore.


1. Tubino nero: ragazze dai, non fate quella faccia. E’ ovvio, è il classico ‘little black dress’ , icona di stile ed eleganza, che inventò Coco Chanel e che scelse anche Audrey Hepburn, tra tutta la collezione di Hubert de Givenchy, per interpretare Holly Golightly in Colazione da Tiffany.
E’ l’abito nero che noi tutte dovremmo avere perché è versatile, si abbina a tutto ed ogni volta che cambierete l’accessorio (foulard, cintura, collana…), sarà come avere un abito nuovo da indossare. Vi ho convinte?
Per il tessuto prediligetene uno opaco, per la vestibilità invece una che non vi stia troppo aderente ma che accarezzi solamente le vostre forme.

TUBINO.jpg

 

2. Trench: Ne abbiamo già parlato qui, come mai non ne avete ancora uno nell’armadio?
Questo genere di soprabito è davvero un classico senza tempo, che sta bene a tutte e che ormai tutti gli stilisti realizzano, in diverse forme e colori. Vi stupirete di quanti modelli ne esistono e ne continuano a produrre ogni stagione.
Allacciato con un nodo alla cintura oppure aperto, il trench è sempre perfetto. La lunghezza classica è quella sotto il ginocchio perché più versatile ma, se non siete altissime, preferite quella sopra il ginocchio, che vi slancia sicuramente di più.

TRENCH.jpg

 

3. Camicia bianca: il classico dei classici. Chi di noi non ha una camicia bianca nell’armadio? Se dovete ancora acquistarla fate attenzione che sia 100% cotone, preferite quelle dai tagli ‘maschili’,  ovvero non aderenti al busto, così non tireranno i bottoni sul seno e non faranno quelle grinze antiestetiche che è sempre meglio evitare. La camicia bianca si abbina davvero bene a qualsiasi occasione, sia di giorno che di sera, sia per un’occasione più formale che per una informale.

 

4. Denim: Loro sì che sono i vostri migliori amici, soprattutto per quelle occasioni in cui non sapete mai cosa mettere o quando dovete vestirvi di corsa.
I jeans vanno sempre bene, quelli scuri snelliscono e sono perfetti per la sera, quelli più chiari sfruttateli durante il giorno e prendeteli di una vestibilità comoda (non troppo stretti), soprattutto se dovete stare sedute a lungo in ufficio.
Di questo capo è meglio averne anche più di uno nell’armadio, ma individuate bene la forma che vi dona di più: se vi sentite eleganti e casual, sexy ma non eccessive allo stesso tempo, allora ci siete! La vita non deve essere né troppo bassa né ascellare, mi raccomando.

 

5. Pantalone classico: Che siano in fresco lana o in cotone, neri, blu o grigi, l’importante è che siano classici! Non troppo aderenti sulla caviglia ma nemmeno ‘a palazzo’, dal taglio semplice, senza pince sul davanti (a meno che non siate molto magre e dobbiate ‘ingrassare’ proprio sui fianchi).
Sono meravigliosi i tessuti in fantasie classiche, come le versioni scozzesi o ‘check’ ma, nel dubbio, le tinte unite sono sempre la scelta migliore.

 

6. Gonna: Sicuramente ne avete qualcuna nell’armadio ma non è detto che siano quelle giuste. Per un guardaroba basic e funzionale, scegliete una gonna a tubino oppure a trapezio (l’ideale sarebbe averle entrambe), della lunghezza giusta per voi.
I tessuti sono importanti come per tutti i must have, quindi non trascurate mai questo aspetto: lana in autunno/inverno e cotone in primavera/estate.

 

7. Blazer: Una giacca da tailleur nell’armadio è da avere. Sceglietela dei colori neutri per eccellenza come nero, blu notte o grigio, dal tessuto di ottima qualità, che sia cotone o lana.
Le possibilità sono ovviamente infinite sia per quanto riguarda i tessuti, sia per i colori ma, ricordate che stiamo parlando di capi che devono essere il più versatile possibile quindi non sbizzarritevi troppo. Trovate la forma e la lunghezza adatte a voi e non lesinate sulla qualità.

 

8. Decolleté nere: sulle scarpe non si scherza, devono essere di ‘ottimissima’ qualità e piuttosto quello che risparmiate su altri capi, investitelo qui.
In questo caso parliamo di un pass-partout che non può davvero mancare nella nostra scarpiera: decolleté nere, preferibilmente in pelle perché si adatta meglio al piede (anche se tende a lasciarsi andare un pochino col tempo, tenetene conto durante l’acquisto), con un bel tacco alto ed un leggero plateau che rende il tutto più comodo. La punta non deve essere né troppo tonta, né troppo appuntita e ‘altolà’ alla punta quadrata. Mai e ripeto mai fare questo errore.

 

9. Borsa grande: questa sarà molto più che una semplice borsa, diventerà l’amica su cui sempre contare. Dovrà contenere tutto l’occorrente per superare indenni la giornata, dovrà essere resistente a grandi pesi e dovrà sopravvivere brillantemente alle intemperie di stagione. Quindi, attenzione al materiale, pelle e cuoio sono sempre l’ideale. Il colore deve essere il più neutro possibile per adattarsi a qualsiasi outfit.

 

10. Borsa piccola: Non è indispensabile, non subito almeno. Se avete già speso per tutto il resto del guardaroba potete temporeggiare. Ma assolutamente non scendete a compromessi sulla qualità. Una bella e piccola borsa nera (non troverete un altro colore altrettanto elegante, che sta davvero bene con tutto) vi risolverà anche le serate più complicate.
Sarà sufficiente che possa contenere documento d’identità, soldi, rossetto e cellulare. Non vi servirà altro per essere chic e comode allo stesso tempo.

 

Se andando per negozi, non riuscite a trovare nulla che vi convince davvero, non comprate per forza pur di spuntare la lista dei must have e passare a spese più frivole.
Temporeggiate fino a che non trovate il capo perfetto per voi, ricordando che lo indosserete il più a lungo possibile, quindi dovrà essere una scelta più che indovinata.

Se invece avete già trovato il capo che desiderate, ma comprarlo significherebbe saltare l’affitto di questo mese (e magari anche del prossimo), allora aspettate. Mettete da parte i soldi che vi servono per quell’acquisto piano piano, evitando di sperperare in ‘shopping inutile’ (almeno per un po’) e una volta che avrete il ‘gruzzoletto’ tra le mani, andate e fate ciò che sognate da tempo.
Vedrete, le cose più attese e desiderate sono quelle che vi daranno maggiori soddisfazioni. Provare per credere.

Più avanti nuovi consigli per altri must have del guardaroba e anche per qualche acquisto trendy ma low-cost.


Alla prossima,
Jo

josephine.loveyourselfproject@gmail.com